Cure Termali

Cure Idropiniche: si utilizza l’acqua alcalina che ha proprietà depurative, diuretiche, antiacide e lassative. Agisce a livello gastrointestinale donando un incremento della funzionalità del metabolismo basale.

Cure Inalatorie: esistono diversi metodi attraverso i quali è possibile l’azione delle acque sull’apparato respiratorio. La crenoterapia inalatoria mette a contatto i gas e le sostanza sciolte nell’acqua termale con la mucosa dell’apparato respiratorio in modo tale che possano attuare la loro specifica azione (anticatarrale, antiinfiammatoria superficiale e detergente).

Fangoterapia: consiste nell’applicazione sulla cute dei pazienti e sui punti articolari di fango maturato in acqua salsobromoiodica portato a una temperatura che oscilla tra i 46 e i 48 gradi. Questa specifica terapia la si usa specialmente per reumatropatie croniche degenerative (osteoatrosi)-, fibrosi o fibromiositi croniche; esiti post traumatici, spondiliti e spondiolistesi.

Dietologia: conciliare il piacere della tavola con il benessere attraverso una educazione alimentare volta al controllo del peso corporeo e alla correzione di errori nutritivi.


Per maggiori informazioni visita il sito www.montegrimanoterme.it